PORTE APERTE AL DEPOSITO ARCHEOLOGICO

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio sabato 24 settembre dalle 14 alle 18 il deposito archeologico presente nel Complesso di Sante Zennaro (via Pirandello, 12) aprirà le sue porte alla città.

Sarà l’occasione per scoprire il ricco patrimonio archeologico conservato nel deposito, anche grazie alle due visite guidate in programma alle ore 14.30 e alle 16 a cura della Dott.ssa Valentina Manzelli, funzionaria archeologa della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Durante le visite verrà illustrato come il patrimonio archeologico viene recuperato e gestito, affinchè diventi un’eredità per il futuro.

Ingresso libero e gratuito.

IL DEPOSITO ARCHEOLOGICO

Il deposito archeologico dei Musei civici di Imola è stato realizzato nel 2005, in quella data il materiale archeologico, in gran parte scoperto nei numerosi scavi che negli ultimi 40 anni sono stati realizzati nel nostro territorio, hanno trovato la loro sistemazione.

Il deposito oltre ad immagazzinare i reperti è dotato di zone ampie e luminose, dove i reperti possono essere lavati restaurati e studiati.

La proprietà dei reperti è statale: compito della Soprintendenza è quello di tutelare sul patrimonio comune e preservarlo per le future generazioni, mentre i Musei civici collaborano alla tutela e valorizzazione del patrimonio che appartiene a tutta la comunità.

Il deposito archeologico comunale è un prezioso spazio per la conservazione e la promozione della ricerca del nostro passato, frequentato soprattutto dalle scuole, da studiosi, archeologi e da un nutrito gruppo di volontari.

Per scaricare la locandina dell’evento, cliccare qui.

Per scoprire dove si trova il deposito archeologico, apri la mappa.

Info
Musei civici di Imola
tel. 0542-602609
musei@comune.imola.bo.it
www.museiciviciimola.it